venerdì 11 giugno 2010

E' l'uomo per me

A Single Mandi Tom Ford – 1h35”- 2009
Cast Colin Firt, Julianne Moore, Nicholas Hoult, Matthew Goode



A man is a man
He can fall, he can stand


Trama: Un giorno solo. Che ci basta per conoscere George, professore di letteratura all’università di Los Angeles, innamorato per sedici anni di un uomo che purtroppo ha perso la vita in un incidente stradale.
Attraverso i suoi ricordi, ricostruiamo e invidiamo la sua vita con Jim e capiamo perché non riesca a riprendersi dal lutto. E per riempire il vuoto lasciato, non basta la compagnia a tinte pastello di Charley, amica di lunga data, ne’ le chiare intenzioni del giovane studente Kenny.


Tom Ford è un uomo di moda. E la moda, si sa, è legata a doppio filo refe alla carta stampata e patinata. Ma se dalle immagini statiche si vuole passare a quelle in movimento, tanto vale pensare in grande schermo. E' come riadattare un paio di pantaloni ad una taglia più grande. E per fare questo, più che uno stilista, ci vuole un sarto. Ed è quello che Tom Ford diviene con A single man. Non un regista, ma un artigiano, che con cura e attenzione del dettaglio, cuce su pellicola la trama dolorosa di chi ha perso in un incidente il proprio compagno e deve sopravvivere.


C'è chi lamenta che il film è freddo. Che attraverso lo sguardo di Tom Ford, seguiamo il protagonista senza troppo coinvolgimento emotivo.
Sì è vero. George è un uomo solo. Anche se in sala ci sono 300 spettatori.

2 commenti:

  1. be' freddo no... dov'è la freddezza quando l'inquadratura prende colore sui dettagli del bel viso di un'impiegata, o sul fascinoso spagnolo?
    magnifico...

    RispondiElimina
  2. Hai ragione!
    Ho amato molto i passaggi di colore...avrei riguardato mille volte la scena in cui George incontra incontra la bambina.

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget